LA VIPERA

SE LA CONOSCI LA RISPETTI

 

 

In Italia ci sono quattro specie di vipera:

Vipera ursinii, presente sull'Appennino abruzzese e umbro-marchigiano tra i 1400 e i 2400 m.;

Vipera berus (marasso), distribuita sull'arco alpino;

Vipera aspis (vipera comune), presente in quasi tutta l'Italia, Sicilia, isola d'Elba e di Montecristo;

Vipera ammodites (vipera dal corno); distribuita nella regioni Venezia Giulia e Friuli, in Carnia e in alcune localit delle Prealpi Venete, del Trentino e del sud Tirolo.

I SERPENTI INNOCUI

I COLUBRIDI

Caratteri generali

Tutti i colubridi, a differenza delle vipere, hanno:

pupilla rotonda,

placche cefaliche grandi,

coda molto lunga che va diminuendo di diametro gradatamente verso l'apice.

Inoltre tutti, a differenza delle vipere, sono mancanti della striscia bianca che interessa le labiali e della striscia nera che si estende dall'occhio ai lati del collo.

NATRICI

Tra i colubridi i pi facilmente confondibili con la vipera sono le natrici, soprattutto Natrix maura.
Le natrici hanno infatti le squame dorsali del corpo fortemente carenate, una colorazione e una distribuzione delle mecchie dorsali che richiamano il disegno della
Vipera aspis.
Inoltre hanno un atteggiamento di difesa che le porta a soffiare e gonfiare i lati del collo assumendo la tipica forma triangolare della testa di una vipera.

CORONELLE

Coronella girondica un serpente crepuscolare e notturno difficilmente visibile e molto mite. Per il disegno dorsale pu lontanamente ricordare una vipera;

Coronella austriaca un serpente molto vivace e spesso mordace pu ricordare una vipera per il disegno dorsale.

BIACCO

Coluber viridiflavus tra tutti i serpenti il meno somigliante ad una vipera ma spesso anche lui viene confuso specialmente da giovane. Molto vivace e mordace ha inoltre colori molto brillanti, solitamente giallo e nero.

TORNA ALLE UTILITY

Presentazione

Contattami

Accessori

Links

Dizionario

Predepredate

Laboratorio

Utility

Autocostruzione

Home

Cell.: 3280937272

 

e-mail (spliche@alice.it)

 

 

Moreno Bartoli: tutti i diritti riservati.

 
E' espressamente vietata la riproduzione parziale o totale delle immagini e dei testi.